Satanismo

satanismo sette satanicheSatanismo e sette sataniche

Satanismo spirituale, acido, occultista e spirituale in Italia e intrecci con la massoneria e i riti satanici dei bambini di Satana.

Il satanismo spesso e volentieri viene considerato una filosofia connessa al cristianesimo perché Satana viene inteso come il Lucifero biblico. Questo tipo di satanismo corrisponde idealmente al satanismo acido che gli stessi satanismi disconoscono perché ritengono che chiunque in nome di Satana, tipo le sette sataniche, uccida, stupri e faccia del male a qualche altra persona non sia un vero satanista e che nessuno dovrebbe mai utilizzare nessuna religione per fare del male a qualcun altro. In generale il satanismo acido anche al di là del fare del male a qualche persona non viene considerato dai satanisti come una filosofia spirituale e religiosa legata al satanismo stesso, infatti le correnti filosofiche legate a satana sono altre di seguito ve le riportiamo.

Il Satanismo spirituale viene definito anche come teista ed è la corrente filosofica più seguita questa corrente di pensiero è ovviamente una religione e prevede la comprensione del culto antico che non ha nulla a che fare con il satana biblico e in generale il satanismo ha diverse divinità – non è una religione monoteista – ma il posto d’onore spetta appunto tra questi a Satana. Secondo i Satanisti spirituali, Satana ha fornito il libero arbitrio alle persone e secondo questa religione i moderni culti pagani (neopaganesimo) trae la sua origine proprio dall’antica religione satanista. Un parallelismo di questo culto lo troviamo con quello animista della Dea Madre come prima divinità assoluta per l’umanità. Tale culto prevede una serie di abitudini che non sono dogmatiche ma comunque consigliate quali:

  • La meditazione
  • Lo Yoga
  • Il rispetto per la natura
  • Il rispetto verso l’altro da se

I satanisti spirituali più volte hanno sostenuto che non hanno nulla a che fare con sacrifici di animali e cose affini e anzi ribadiscono il rispetto per le altre forme di vita non umane oltre ovviamente a quelle umane.

Il Satanismo razionalista è dell’ultimo secolo e nasce con LaVey. Volendolo classificare possiamo dire che i suoi principi ideologici si ritrovano nel concetto del superuomo elaborato da Nietzsche. Alcune idee dei razionalisti sono simili a quelle che fanno parte del Satanismo Spiritualista, ad esempio quelle legate ai principi di libertà e di conoscenza ma per i spirituali i razionalisti appaiono più cinici rispetto alla vita.

Questa corrente di pensiero è basata molto su Nietzsche, infatti per loro Satana non è considerato come una divinità ma come un simbolo di ribellione perché sono molto più concentrati sul fatto che l’uomo è padrone di se stesso e quindi è l’aspetto libertario razionale che interessa maggiormente tale filosofia spirituale. Troviamo poi il Satanismo tradizionalista legato a specifici simboli come il gatto nero, e nasce nel periodo medievale legato secondo molti alla caccia alle streghe che altro non erano che le donne medicina dell’antica religione della Dea anche questa corrente di pensiero satanista si rifà al culto della grande madre. In generale questa filosofia spirituale è considerata quella più allegorica del panorama satanista e anche dagli stessi satanisti razionalisti e spirituali perché appunto il corollario simbolico che la caratterizza è quello classico che è maggiormente conosciuto nella storia della caccia alle streghe etc…

Sette sataniche: riti, testimonianze, video per capire cosa sono e cosa fanno.

Il principio cardine di chi si ritiene satanista sta nella frase che gli adepti a tale religione seguono. Questa è: “fai ciò che vuoi perché sei te il padrone di te stesso” questo principio è collegabile come concetto all’ateismo se ci si pensa ma comunque lascia spazio di manovra alle persone, purtroppo uno spazio di manovra che può anche essere mal interpretato come è avvenuto per le bestie di Satana, ma differenza di altre religioni che sostengono i principi dati da un unico Dio e sui quali non si transige, probabilmente questo spiega i numeri in aumento – anche per le sette sataniche in Italia – di questa religione che comunque rimane per molti strettamente legata al cristianesimo visto che Lucifero fa parte integrante della Bibbia, altri sostengono che l’angelo caduto perché si è ribellato al volere di Jahvè non sia il Lucifero biblico ma che la sua religione sia estremamente più antica, derivante da società extraterrestri in grado di cambiare la terra e purificarla una volta che questo Dio ritornerà su questa.

Il satanismo da molti è collegato alle teorie della teosofia elaborate dalla Blavatsky che sarebbero così esoteriche da avere a che fare con il satanismo in maniera diretta – questo lo dicono i detrattori e comunque coloro che sono di fede cattolica e cristiana in generale – mentre il lavoro della Blavatsky si era concentrato sull’armonia tra i diversi credi religiosi con una forte spinta appunto verso l’esoterismo che già di per se il cristianesimo non accetta.

Le sette sataniche possono rifarsi alla tradizione cristiana e quindi riconoscere il Lucifero come è inteso nella Bibbia o far parte di un altra religione che non è quella di stampo cristiano-giudaica, ovvero il satanismo spirituale che in effetti è davvero poco conosciuto. Come si conoscono poco i simboli satanici a parte il caprone con la stella a cinque punta la cui punta massima è rivolta verso il basso. Molti precetti delle sette sataniche di stampo spirituale riprendono simboli e pensieri legati a quella che Marija Gimbutas definiva la civiltà della Dea Madre e su questo quindi c’è effettivamente una discrepanza di opinione tra un dio maschio e la dea donna genitrice della natura e di tutto ciò che si trova sulla terra.

Il satanismo spirituale e le sette sataniche ad esso associate, non effettuano sacrifici umani e nemmeno animali a differenza di ciò che viene detto dalla cristianità al riguardo, invece coloro che li effettuano sono legati a sette sataniche di stampo cristiano appunto da cui gli stessi satanisti spirituali sono molto lontani condannando tali atti.

Molti considerano le sette sataniche come un residuo del mondo antico della Dea Madre e collocano lì la loro nascita spirituale ed esoterica. Le sette sataniche vengono fuori nella nostra cultura impregnata di cristianesimo, solo quando qualcuno uccide qualcun altro mentre in realtà setta significa solamente gruppo e ciò non significa che ogni setta è dedita all’omicidio o ad atti violenti.

L’aspetto esoterico e mistico legato ai poteri paranormali è inviso da ogni setta satanica e in generale ogni satanista ritiene che tutte e tutti abbiano tali poteri paranormali ma che sia oggi difficile svilupparli per via del fatto che si subiscono troppi condizionamenti.

Entra nella nostra favolosa Community!

Riceverai subito l'esclusivo e-book 'Rituali D'Amore Segreti' e successivamente ti verranno spediti inviti esclusivi e vantaggi per i soli membri della community

Ti sei iscritto con successo!