Sognare gatti

sognare gatti

Sognare Gatti

Cosa significa sognare gatti? Partiamo dal presupposto che il gatto, nelle varie culture, ha spesso assunto un significato ambivalente: se presso gli Egizi Bastet, la dea-gatta, era il simbolo delle donne, della fertilità, della femminilità e della casa, e in quanto tale venerata, nel corso del tempo e in altre culture il gatto è stato invece associato alle streghe e ai culti satanici, e per tale motivo disprezzato e perseguitato. Ancora oggi, se per strada incrociamo un gatto nero che ci taglia la strada, consideriamo questo un evento infausto e un indizio che la giornata che ci attende sarà probabilmente sfortunata. Per approfondimenti clicca QUI.

Il gatto nei sogni ha comunque un significato diverso a seconda della persona che lo sogna. Per interpretare un sogno nel modo corretto, infatti, vale il principio che, dal momento che nei sogni è il nostro inconscio a parlare, determinante per l’interpretazione sarà la valenza che il sognatore attribuisce al contenuto del sogno. Sognare gatti vorrà dire sognare un animale magico, una creatura che ha una doppia natura: da un lato è il felino feroce e indipendente, dall’altro, e allo stesso tempo, un gatto è uno degli animali domestici per eccellenza, curioso e giocherellone. Dunque cosa significa sognare gatti? L’interpretazione data sarà diversa, a seconda che il sognatore sia o meno amante di questi animali.