Editor choice

Il Diavolo nei tarocchi

Il Diavolo nei tarocchi

il diavolo nei tarocchiQuante volte durante una mantica la cartomante vede il diavolo nei tarocchi? Moltissime, e la cliente o il cliente si spaventa pensando subito a condizioni di negatività o maleficio pesanti e orrende. In realtà il diavolo nei tarocchi ha un significato molto relativo rispetto alla intera stesura.

Il diavolo nei tarocchi : simbologia

Personaggio androgino con ali di pipistrello tese verso l’alto. La mano destra alzata  mentre la sinistra abbassata tiene una torcia accesa. Un cappello cinge la testa da cui spuntano due corna, il “diavolo” è nudo a parte una cintura rossa. Le gambe sono blu, dello stesso colore delle ali. E’ posizionato al centro del tarocco sopra ad un piedistallo. A lato altri due personaggi, uomo e donna, con braccia legate e una corda che li tiene dal collo. Entrambe le figure hanno fattezze animali, una coda e delle corna.

Il Diavolo nei tarocchi significato

Secondo la fenomenologia classica il diavolo nei tarocchi potrebbe prendere un significato preciso, legato alla schiavitù a cui l’umanità si presta abusando del libero arbitrio. Questi aspetti però risultano essere fin troppo introspettivi in una lettura di tarocchi, pertanto cercheremo di dare al diavolo una connotazione più pratica.

L’arcano può significare l‘impulso sessuale, così come l’attrazione sessuale, il colore del diavolo è il rosso del sangue, ovvero della passione travolgente, e per taluni anche della circolazione cardiaca.

In altre parole spesso il fatto che esca questa carta  non è negativo, anzi, può essere foriero di avventure appassionate. L’altra faccia della medaglia è il Diavolo come fonte di pettegolezzo, come diramazione di voci calunniose, pericoloso infatti è visto vicino al giudizio in relazione a figure vestire dei nostri arcani minori. Se utilizzate un metodo veloce come quello delle tre carte e, per ipotesi, dovessero essere in questa sequenza: Diavolo, Regina di Coppe, Giudizio Rovescio, saremo certamente tutti concordi nell’avvertire la consultante del pericolo di un pettegolezzo portato avanti con malignità da una figura femminile.

Altri significati del diavolo nei tarocchi potrebbero dire queste carte ma la percezione della cartomante è quella che completa il quadro individuando la cornice migliore per contestualizzare la lettura. Il Maligno quindi visto come chiacchiera, ma talvolta le chiacchiere dicono il vero e svelano le infedeltà. L’uomo che per antonomasia è infedele, dalla sua caduta come angelo, è proprio lui, e nelle nostre carte si ripresenta a portare notizia di infedeltà coniugale, di tradimento d’amicizia o ancor peggio di serpi in seno alla famiglia.

Isolando l’arcano “diavolo” non possiamo dire con certezza si tratti dunque di una carta che rappresenta il male impersonificato, ma piuttosto una delle sue ramificazioni da cui guardarsi con attenzione. Il significato del diavolo nei tarocchi con la carta rovesciata spesso indica il superamento di qualche ostacolo, una via di fuga diciamo. Quando la tematica è finanziaria invece è bene controllare le proprie movimentazioni perchè l’illusione e l’inganno sono molto facili.

 

Tags:

Facci sapere cosa ne pensi!

Leave a reply

Entra nella più grande ed esclusiva community esoterica d'Italia e ricevi l'e-book!

Riceverai subito l'esclusivo e-book 'Rituali D'Amore Segreti' e successivamente ti verranno spediti inviti esclusivi e vantaggi per i soli membri della community

Ti sei iscritto con successo!