Mostro di Loch Ness

mostro di loch ness

Mostro di Loch Ness

Il Mostro di Loch Ness, “Nessie”, è un leggendario mostro marino che vivrebbe nel Loch Ness, o Lago Ness, un lago d’acqua dolce situato in Scozia, nelle Highlands. Non esiste ad oggi alcuna prova dell’esistenza del mostro di Loch Ness, nonostante i numerosi avvistamenti e le immagini diffuse anche in rete, anche recentemente: il mostro di Loch Ness è entrato a far parte dei numerosi misteri scozzesi, e moltissimi sono i turisti, i curiosi, e persino gli scienziati e appassionati del paranormale che, nel corso dei secoli, si sono avvicendati nello studio della misteriosa creatura che vivrebbe nel lago di LochNess. D’altronde l’essere umano si è da sempre confrontato con animali leggendari, come i licantropi, ad esempio..

Il primo avvistamento, stando a quanto viene riportato da Wikipedia, risale al 566, anno in cui il monaco Adamnano di Iona narra il funerale di un abitante delle coste del LochNess: l’uomo sarebbe stato assalito e ucciso da un selvaggio mostro marino sbucato dalle acque, scacciato poi a suon di preghiere. Sempre secondo Wikipedia, a partire da quella data fino al XX secolo non si sono più avuti avvistamenti (o quantomeno non si rinvengono ulteriori testimonianze): poi, a partire dal 1930, il mostro di Loch Ness viene nuovamente avvistato, stavolta anche sulla terraferma. Se vuoi approfondire l’argomento clicca QUI.

Le prime immagini del mostro di Loch Ness risalgono al 1933: nel settembre, una coppia di coniugi avvista “due strane gobbe” che emergono dalle acque del lago di Loch Ness; nel novembre dello stesso anno, Hugh Gray scatta una fotografia del mostro, nella quale è possibile vedere un oggetto sinuoso che emerge dall’acqua, qualcosa di simile a un’anguilla – sebbene molti abbiano contestato questa interpretazione, affermando che “l’anguilla” sarebbe in realtà il cane dello stesso Hugh Gray, fotografato mentre era in acqua e stava per riportare il bastone al padrone.

Foto e video del mostro di Loch Ness

Un video del mostro di Loch Ness fu girato nello stesso periodo, da un cineasta della Scottish Film Productions: il video mostra il presunto mostro di Loch Ness nell’atto di nuotare, alla velocità di circa 15 chilometri l’ora. Un secondo video, sempre dello stesso autore, riprende il mostro di Loch Ness nell’atto di alzare e abbassare la testa ad ogni movimento o oscillazione del corpo.

mostro di loch nessUna foto del Mostro di Loch Ness, famosissima e poi rivelatasi un falso, fu scattata da Robert Kenneth Wilson nel 1934: apparve in prima pagina sullo Scottish Daily Record, secondo quanto riportato da Wikipedia, e raffigurava il mostro come una sagoma nera, leggermente ricurva… sessant’anni più tardi, nel 1994, il Centro di Loch Ness ha smascherato la foto come falso, il risultato dell’aggiunta di una testa e una coda a un modellino di sottomarino giocattolo.

Nel 1951, il boscaiolo Lachlan Stuart scattò una foto del mostro in cui si vedono tre gobbe che emergono dall’acqua. Le immagini del mostro di Loch Ness entrate nell’iconografia collettiva comprendono quasi sempre una creatura di questo tipo, con il corpo “suddiviso” in gobbe sinuose che escono dall’acqua; le altre parti del corpo non affiorano, restando sotto la superficie del lago. Alcuni hanno interpretato queste “gobbe” come differenti animali, in fila sulla superficie del lago: un esemplare adulto e uno più giovane, o più animali insieme.

Le foto più nitide del mostro di Loch Ness risalgono al 1977, e sono state scattate dall’artista, scrittore e illusionista inglese Tony “Doc” Shiels, che descrisse il mostro come una creatura di color verde-marrone, dalla pelle liscia e lucida: il mostro sarebbe, secondo lui, un “elefante calamaro”; il lungo collo sarebbe in verità una proboscide.

Il mostro di Loch Ness esiste veramente?

Esiste veramente il mostro di Loch Ness? Gli ultimi avvistamenti di rilievo risalgono agli Anni Ottanta; nel 2014 qualcuno ha riportato che sulle Mappe della Apple compare un’immagine satellitare raffigurante una grande creatura appena sotto la superficie dell’acqua, lunga all’incirca trenta metri: secondo alcuni sarebbe il Mostro di Loch Ness, secondo altri soltanto la scia di una barca.

La comunità scientifica sostiene da tempo che non esistono prove dell’esistenza del mostro di Loch Ness: sarebbe impossibile, secondo alcuni, in particolare la probabilità che la piramide alimentare del lago di Loch Ness, relativamente piccolo qual è, possa sostenere la vita di una famiglia di predatori delle dimensioni di Nessie. Se tale predatore esistesse, comunque, se fosse uno solo la sua estinzione sarebbe certa, e verificatasi da gran tempo; se invece si trattasse di una intera specie, non si capisce perché gli avvistamenti che si sono succeduti nel corso dei secoli non siano stati maggiormente numerosi.

L’ipotesi finora più accreditata tra chi sostiene l’effettiva esistenza del mostro è che si tratti di un plesiosauro, una sorta di rettile marino di lunghezza variabile tra i 3 e i 5 metri, con piccola testa, collo lungo e sottile (caratteristiche, queste, solitamente attribuite anche al mostro di Loch Ness). E in effetti, se si osserva una qualsiasi ricostruzione del plesiosauro si noterà che somiglia molto alle descrizioni del mostro, così come emergono dalle testimonianze rese nel corso dei secoli. Lo stesso plesiosauro è stato spesso utilizzato come una sorta di “contenitore vuoto”, per descrivere ogni plesiosauro mesozoico di aspetto simile.

Film sul mostro di Loch Ness

La leggenda del Mostro di Loch Ness ha ispirato numerosi attori, sceneggiatori e registi e numerosissimi sono i film che parlano del mostro di Loch Ness. Tra questi possiamo citare Magia nel lago, Loch Ness (del 1996), Lochness – Il risveglio del mostro (2014), La Ballata di Nessie (cortometraggio della Disney).

La leggenda del Mostro di Loch Ness raccontata ai bambini

La leggenda del Mostro di Loch Ness raccontata ai bambini è un libro del 2015, scritto da Amber Richards. L’autrice scrive libri per bambini; questo libro è dedicato a quelli di età compresa tra i 7 e i 12 anni, ed è illustrato con figure e immagini di avvistamenti del mostro di Loch Ness, antichi e maggiormente recenti. Se cerchi libri sull’argomento puoi andare a cercare QUI.

Tags:

Facci sapere cosa ne pensi!

Leave a reply

Entra nella nostra favolosa Community!

Riceverai subito l'esclusivo e-book 'Rituali D'Amore Segreti' e successivamente ti verranno spediti inviti esclusivi e vantaggi per i soli membri della community

Ti sei iscritto con successo!