John Titor, viaggiatore nel tempo

john titor

John Titor, viaggiatore nel tempo

Era il 2 novembre del 2000, quando sul forum communities.anomalies.net (no, non esiste più) apparve un individuo che si faceva chiamare Timetravel_0. L’uomo affermava di provenire dal 2036, e inizialmente fu accolto con scetticismo dai membri del forum; col passare del tempo, però, e in seguito a numerosi interventi da lui effettuati sul forum, fu guardato con interesse crescente dai membri della community, che attendevano con ansia le successive rivelazioni di John Titor, il viaggiatore del tempo, raccolte, purtroppo in inglese, in una serie di libri che puoi trovare QUI.

In Fondo all’articolo, invece, DirectoryRex ti regala tutti i suoi interventi integrali IN ITALIANO in pdf!

John Titor, l’uomo venuto dal futuro

Le rivelazioni che Timetravel_0 fece di se stesso sono, sostanzialmente, le seguenti:

– il suo vero nome era John Titor;

– John Titor era nato nel 1998 in Florida, ed era un soldato entrato a far parte nel 2036 di un programma militare specializzato nei viaggi nel tempo. Dunque, un crononauta;

la missione di John Titor era quella di tornare nel passato (per la precisione nel 1975) per trovare e recuperare un vecchio IBM 5100, un tipo di computer che conterrebbe la soluzione per risolvere un bug del sistema Unix.

John Titor affermò di trovarsi nel 2000 per visitare la propria famiglia (dunque anche se stesso da piccolo). Nel frattempo, si era dato la pena di aprire la discussione sul forum per vedere come avrebbe reagito la gente.

Le previsioni di John Titor

Secondo Wikipedia, la parte più interessante delle rivelazioni di John Titor consisterebbe nel fatto che il sedicente crononauta fornisce dettagli tecnici, schemi e fotografie relativi alla macchina del tempo da lui utilizzata per viaggiare attraverso le varie epoche (trasportata all’interno di una Chevrolet Corvette del 1966). Sempre secondo Wikipedia, nel complesso vi sarebbero forti analogie con la trama di Ritorno al futuro, la saga dei film interpretata da Michael J. Fox e Christopher Lloyd.

John Titor affermò che all’inizio del secolo il CERN avrebbe fatto un annuncio relativo alla possibilità di sfruttare buchi neri per viaggiare nel tempo: questa è la sua prima previsione avveratasi, dal momento che verso la fine del 2001 il CERN annunciò sul serio questa possibilità.

In secondo luogo, John Titor aveva affermato che il computer IBM ha caratteristiche e potenzialità “speciali”, mai rivelate dalla fabbrica produttrice. Anche questa previsione – o piuttosto rivelazione – si è dimostrata esatta, dal momento che è stata confermata da numerosi tecnici della IBM.

Titor affermò inoltre che il morbo della mucca pazza si sarebbe diffuso negli Stati Uniti. Inoltre, egli affermò che non sarebbero state rinvenute armi di distruzione di massa in Iraq, e che una seconda guerra sarebbe stata combattuta allo scopo di rimuovere le presunte armi.

Egli ha fatto ulteriori rivelazioni (rivelatesi poi corrette) sulla Costituzione americana, e sui cambiamenti in atto all’interno di essa.

John Titor e la Terza Guerra Mondiale

Secondo John Titor, subito dopo le presidenziali del 2004 si sarebbero verificate delle agitazioni, poi sfociate in una guerra civile nel 2005. Il conflitto, secondo il sedicente viaggiatore del tempo, sarebbe durato all’incirca dieci anni, per poi trasformarsi nella Terza guerra mondiale: la guerra terminerà nel 2015, quando la Russia sgancerà un ordigno nucleare sulle principali città statunitensi, assicurando la vittoria delle forze rurali (in guerra contro quelle cittadine); numerose città del mondo saranno colpite per rappresaglia, e circa tre miliardi di persone nel mondo saranno uccise. C’è da dire che previsioni di questo genere sono state fatte da altri illustri profeti, uno tra tutti Nostradamus.

Naturalmente, come sappiamo (e per nostra fortuna) questa parte delle previsioni di John Titor non si è verificata e nessuna Terza guerra mondiale ha avuto luogo: tuttavia le previsioni di John Titor restano altamente suggestive, dal momento che parte di esse si è invece rivelata corretta, e che a lungo le persone non hanno avuto modo di verificare se le altre si sarebbero realizzate o meno.

John Titor proseguiva affermando che intorno all’anno 2036 la gente farà progressi per evitare la guerra. L’acqua dovrà essere filtrata o distillata per rimuovere i residui radioattivi, e la vita in generale diventerà molto dura: le persone scenderanno in campo in prima persona, torneranno nelle campagne a coltivare i frutti della terra. John Titor predice anche, tuttavia, avanzamenti e progressi tecnologici: accanto a biciclette e cavalli, che saranno i mezzi con i quali si effettueranno in prevalenza gli spostamenti nel futuro, vi saranno novità quali i treni ad alta velocità, e autovetture, e progressi nella tecnologia informatica (anche se, secondo Titor, le grandi compagnie informatiche sarebbero scomparse).

John Titor: le profezie avverate

Come abbiamo mostrato in precedenza, alcune delle profezie di John Titor si sono avverate, dunque effettivamente verificate: pensiamo all’annuncio del CERN sulla possibilità di sfruttare i buchi neri per viaggiare nel tempo, o alle rivelazioni sulla non esistenza di armi di distruzione di massa in Iraq, fatte quando ancora non era possibile, per l’opinione pubblica, conoscere nulla in merito alla questione. D’altro canto, altre profezie non si sono decisamente avverate: quelle sul verificarsi della Terza guerra mondiale, ad esempio.

john titorTitor affermò che “il presupposto del viaggio nel tempo è l’interpretazione multiverso della fisica quantistica”. In questo modello, ogni situazione può evolvere in infinite altre situazioni, simili ma non perfettamente uguali: allo stesso modo, andando nel passato noi non torniamo realmente nel nostro passato, ma piuttosto in una worldline molto simile a quella effettiva del nostro passato, un po’ come una realtà parallela nella quale si sono verificati alcuni avvenimenti (ma non tutti, e non gli stessi) di quelli effettivamente verificatisi nel nostro passato.

Per tale motivo, in alcune delle worldlines discendenti dalla nostra si sono verificate alcune delle previsioni descritte da John Titor, in altre nessuna, in altre ancora si sono invece verificati avvenimenti molto simili, ma non esattamente gli stessi.

Ecco perché le profezie di John Titor possono da noi essere prese come un monito, e una spinta ad agire (collettivamente) per modificare quel futuro piuttosto tetro da lui descritto come parte della sua realtà. Lui stesso disse che la gente del futuro “non ci ama”. “Questo periodo è visto come pieno di pecore pigre, egoiste, civicamente ignoranti”.

Dunque, il fatto che le profezie di John Titor sulla Terza guerra mondiale non si siano verificate dimostra solo che, probabilmente, la sua presenza qui nel 2000-2001 ha distrutto il continuum spazio-temporale e alterato il corso degli eventi in modo imprevedibile. Le sue affermazioni non sono verificabili, né falsificabili, né smentibili.

Alcuni hanno avanzato l’ipotesi che dietro la sua figura potessero trovarsi hacker o pirati informatici in incognito (il che spiegherebbe diverse rivelazioni, oltre alla conoscenza di un certo tipo di informazioni prima della loro effettiva diffusione).

John Titor esiste?

Secondo la trasmissione Voyager, andata in onda il 19 maggio del 2008, un uomo di nome John Titor, nato in Florida nel 1998 e in una famiglia con le caratteristiche del tipo da lui descritto, non esiste. Tuttavia, il suo personaggio ha ispirato una lunga serie di libri e film  (puoi trovarne diversi, in inglese, QUI) dedicati a questa affascinante figura, la cui esistenza, come abbiamo detto, non può essere completamente smentita.

Possiamo citare come esempio di libro su John Titor Disclosed: Chronicles of John Titor, saggio nel quale viene raccontata la sua storia fin dall’inizio; o ancora John Titor – A Time Traveler’s Tale, libro pubblicato a cura della John Titor Foundation nel 2003.

Del 2005 è il film Obsessed & Scientific, che parla di viaggi nel tempo e include la storia di John Titor.
La trasmissione Voyager si è occupata in due occasioni di John Titor, nel 2007 e nel 2008.
Infine, l’anime Steins;Gate, del 2011, parla di viaggi nel tempo e in esso viene nominato diverse volte John Titor, insieme all’IBM5100.

Qui sotto, riservato agli iscritti alla pagina Facebook di DirectoryRex, TUTTI GLI INTERVENTI INTEGRALI IN ITALIANO  di John Titor. 

Tags:

Facci sapere cosa ne pensi!

Leave a reply

Entra nella più grande ed esclusiva community esoterica d'Italia e ricevi l'e-book!

Riceverai subito l'esclusivo e-book 'Rituali D'Amore Segreti' e successivamente ti verranno spediti inviti esclusivi e vantaggi per i soli membri della community

Ti sei iscritto con successo!