Interpretazione Sogni

interpretazione sogniInterpretazione sogni: significato dei sogni e simbolismo onirico.

Il tema onirico nell’interpretazione sogni è sempre molto cercato e discusso. In rete è possibile trovare una miriade di risultati che indicano il sogno come tematica centrale, discussa e analizzata o direttamente la loro interpretazione più o meno concordante in tutti i siti web, purtroppo non esiste però un significato esclusivo per i sogni perché molto dipende dalla cultura che genera la stessa interpretazione.

Assunto quindi che l’interpretazione dei sogni è suscettibile, al pari di altri fenomeni, al corso della storia e alle culture che analizzano i singoli elementi sognati, dobbiamo dire che le religioni, le filosofie, le pratiche di vita e il laicismo hanno dei ruoli chiave nell’interpretazione del significato dei sogni. Facciamo un esempio pratico di tale teoria. I popoli nativi – specie quello Americano – fornivano ai singoli elementi e agli animali dei significati specifici perché avevano pratiche di vita e di comunità assai differenti da quelle dei popoli occidentali contemporanee. Ad esempio sognare un topo per loro significava che si sarebbe intrapreso un percorso di rinnovamento molto dinamico e calcolato perché per loro questo animale era sacro e rientrava in quelli totemici onorati, come per quanto riguarda il sognare serpenti. Mentre in occidente e attualmente tale animale acquisisce un altro significante in sogno.

Oltre a questo aspetto sul significato dei sogni se ne aggiunge un altro che è quello di stampo psicoanalitico. Maestro di questa filosofia e prassi fu Carl Gustav Jung come sappiamo. Il suo libro che racchiude i sogni per così dire è quello dal titolo: L’analisi dei sogni-Gli archetipi dell’inconscio-La sincronicità il tema trattato è quello si del sogno ma anche e soprattutto legato agli archetipi e al subconscio che risveglia delle cose che si presentano all’individuo solo quando abbatte le sue stesse barriere e si lascia andare.

Jung parla dell’inconscio collettivo e di come questo abbia delle strutture costituite, degli archetipi, figure e/o situazione che si presentano perché affondano le loro radici nel passato della nostra specie e dalla psicologia passa ad un analisi molto più ampia esoterica potrebbe definirla qualcuno certamente appassionante e capace di aprire dei varchi in qualcosa che non è mai stato osservato fino a quel momento. Un altro suo testo su questo affascinante tema fu quello dal titolo: Simboli e interpretazioni dei sogni il testo in oggetto è un saggio di poco più di 100 pagine e racchiude il nucleo del pensiero di Jung su questo tema. Fu scritto dall’autore poco prima della sua dipartita. Anche in questo testo affiancato al sogno c’è il tema dell’archetipo.

Sul tema dei sogni quindi l’attenzione è sempre stata molto rilevante, pensiamo ad esempio anche alle antiche culture, Grecia ed Egitto ancor prima, su queste materie ponevano estrema attenzione e l’interpretazione dei sogni nella cultura politeista egiziana aveva un ambito di studio tutto suo a cui pochi eletti si dedicavano per l’analisi che – come detto anche in precedenza – differiva da quella che oggi possiamo leggere su un qualunque dizionario dei sogni che sia esso on-line o cartaceo magari rilegato nelle sue pagine e presentato con una bella copertina. E restando in tema copertine che siano esse rigide o flessibili dobbiamo anche notare che i sogni sono stati racchiusi nel loro significato in centinaia di libri in diverse epoche e che oggi vedono una biblioteca davvero vasta dalla loro parte.

E d’altra parte se pensiamo a tutte le culture che nel passato e nel presente hanno fornito o tentato di fornire una spiegazione a ciò che il cervello umano fin dalla notte dei tempi elaborava durante il sonno è piuttosto logico che questa biblioteca onirica sia così vasta. La suddivisione comunque tra interpretazione psicologica e invece interpretazione esoterica e basata su specifiche filosofie e religioni non ha mai rappresentato un confine netto e questo grazie appunto ad un Jung che ha scardinato i cancelli che separavano in precedenza questi due mondi apparentemente inconciliabili. Detto ciò testi dal titolo Il Libro dei Sogni sono davvero molti e di diversi autori e autrici suddivisibili in:

  • Scritti da sensitive e sensitivi
  • Scritti con approccio esclusivamente psicologico
  • Scritti con approccio religioso
  • Scritti con documentazione storica e riferimenti sia esoterici sia simbolici al passato e ai grandi studi condotti da popolazioni come quella egizia.
  • Scritti sulla base della differenza interpretativa tra culture patriarcali e matriarcali

Sui testi scritti da sensitivi e da chi in generale ha a che fare con il mondo dell’esoterismo la biblioteca è anch’essa vasta e un testo edito da Mondadori del 2007, scritto da Sylvia Browne si basa non tanto sul subconscio che esercita delle specifiche azioni producendo le immagini dei sogni ma collega il sogno appunto all’idea che questi ci parlino di eventi che sono accaduti o potranno accadere e la l’interpretazione sogni si basa su questo concetto, Quindi la premonizione è il centro della proposta letteraria fatta da questa sensitiva riconosciuta in molti paesi.

Di testi che invece hanno un impostazione psicologica abbiamo già discusso ma c’è anche da dire che non solo Jung scrisse sull’interpretazione sogni, anche il suo maestro con il quale nel tempo si creerà una distanza davvero pesante per entrambi scrisse un famosissimo testo sui sogni dal titolo L’interpretazione dei Sogni, tra Freud e Jung c’era appunto una divisione quasi incolmabile arrivati ad un certo punto ma parlando di questo tema non potevamo non citare lo stesso Freud.

Libri che hanno un approccio religioso sono invece quelli nei quali icone, pensieri e abitudini vengono traslate anche nell’interpretazione dei sogni. Per fare un esempio se un testo individua un crocicchio come emblema di deviazione e/o insicurezza alla quale si è esposti se lo si sogna, questa interpretazione è di stampo cristiano mentre – all’inverso – nella religione pagana il crocicchio è un simbolo benefico di una divinità femminile e quindi il significato sarà positivo.

Arriviamo al quarto tipo di testo. Questo affonda le radici nelle culture del passato e prende spunto da esse per l’interpretazione dei sogni. Come detto può essere basato su specifiche simbologie, animali e vegetali – gli egiziani su questo sono stati dei maestri – oppure su eventi e numeri.

Infine troviamo l’interpretazione sogni matriarcale. Questo approccio si è andato sviluppando dopo che l’archeologa-linguista Marija Gimbutas ha ipotizzato una cultura precedente a quella di stampo patriarcale che a suo dire sarebbe stata quella nella quale per molti più millenni ha amministrato le comunità. Dall’archeologia al linguaggio del femminino si sono andate sviluppando anche le scienze esoteriche e una diversa interpretazione di simboli anche archetipali del sogno.

Entra nella nostra favolosa Community!

Riceverai subito l'esclusivo e-book 'Rituali D'Amore Segreti' e successivamente ti verranno spediti inviti esclusivi e vantaggi per i soli membri della community

Ti sei iscritto con successo!